Pompe per olio esaurito.

Aspirazione olio esausto e fortemente contaminato.

Pompe per olio esaurito, qualche precisazione. Pompe per olio esaurito Hose CarrierUn classico campo di impiego delle pompe Hose Carrier in ambito meccanico e siderurgico, consiste nel recupero ed il trasferimento di olio esausto contaminato. Apparentemente sembra una operazione facile effettuabile con qualsiasi tipo di pompe. In effetti il mercato offre apparentemente molti tipi di pompe per olio esaurito destinate allo scopo, la maggior parte sono progettate per il trasferimento di oli e lubrificanti freschi di fabbrica, nel novero di tali prodotti vi sono le pompe ad ingranaggi, a girante flessibile, a stantuffo, in genere questi prodotti vengono proposti dai produttori di lubrificanti stessi ed in larga parte da rivenditori online o produttori di materiale ed attrezzature da autofficina.

Problemi tipici delle pompe per olio esaurito “generiche”.

In massima parte, tali pompe hanno funzionalità più o meno accettabili nei limiti dell’impiego progettuale. Esistono poi pompe di maggiore efficienza destinate ad altri impieghi più intensivi, utilizzate anche come pompe per recupero di olio esaurito, Tra queste troviamo tipicamente le pompe a membrana pneumatiche o elettriche.

Poi ci sono i problemi veri dei quali occuparsi, e sono e comuni a migliaia di grandi aziende metalmeccaniche, ovvero grandi quantitativi di oli e lubrificanti vari, fortemente contaminati da particolato metallico abrasivo, con tendenza a formare addensati e agglomerati. Questi lubrificanti contaminati sono prodotti nella notevole misura di alcune migliaia dei litri ogni anno.

Per il recupero di oli in queste condizioni, tutte le pompe normalmente indicate per tale scopo, semplicemente non lo sono. Alla prova dei fatti non aspirano o non abbastanza, si danneggiano rapidamente, si bloccano in presenza di agglomerati densi che è ovvi mente si formano in qualsiasi lubrificante esausto. Non resistono alla abrasione meccanica derivante dalla morchia in sospensione nel fluido.

Nel tentativo di aspirare e trasferire queste notevoli quantità di prodotti complessi, ci si sottopone a grandi disagi, faticosi tentativi e apprezzabili spese in prodotti inutili o poco efficaci, e perdita di gran tempo.

Noi, negli abbiamo fornito le nostre pompe per olio esaurito Hose Carrier a molte tra le più importanti aziende metalmeccaniche in vari settori. Sostanzialmente tutte le macchine hanno lo stesso scopo, aspirare e trasferire olio esaurito a migliaia di litri per l’opportuno recupero.

Perché le pompe per olio esaurito Hose Carrier sono superiori.

  1. Sono in grado di sviluppare un vuoto molto più alto di qualsiasi altro tipo di pompa, questo consente l’aspirazione di fluidi con maggiore viscosità.
  2. Sono reversibili in linea, pertanto un possibile blocco della aspirazione può essere generalmente risolto con la contro rotazione, ovvero la inversione del flusso per liberare nuovamente la linea di aspirazione.
  3. Le Hose Carrier sono effettivamente considerabili come pompe per olio esaurito, in quanto resistono perfettamente anche alla abrasione generata dal lubrificante fortemente contaminato da particolato metallico.
  4. Non subiscono danni per funzionamento a vuoto o discontinuo, non richiedono quindi un controllo assiduo di un operatore in caso di funzionamento a secco, causa principale della rottura per altri tipo di pompe.

Per queste semplici ma importanti caratteristiche, le pompe Hose Carrier si sono affermate negli anni nell’industria metalmeccanica per il recupero di olio esausto. In particolare il modello HCP 25 che per dimensioni e prestazioni, rappresenta una scelta molto comune nei servizi di manutenzione generale.

Maggiori informazioni sulla pompa : Hose Carrier HCP 25

Facebook
LinkedIn